Hai mai visto 5.000 persone che combattono tirandosi arance?
 

Hai mai visto 5.000 persone che combattono tirandosi arance?

 
Condividi  
 

Vuoi vivere un’esperienza unica? Vai ad Ivrea (Torino) in occasione del carnevale (Da domenica a Martedi grasso)  ed assisterai ad un evento unico “La battaglia delle arance”. La città viene preparata con addobbi molto colorati che rappresentano le diverse associazioni che organizzano la manifestazione.

Con la Battaglia delle Arance, la comunità di Ivrea celebra l’acquisizione del  diritto di autodeterminazione ottenuta  dai suoi cittadini , ridotti in assoluta povertà, che si ribellarono alla tirannia del  un barone locale. La ribellione ebbe inizio quando  Violetta, una giovane sposa, si rifiutò di passare la prima notte di nozze con il barone , che pretendeva il suo diritto di giacere con lei. Violetta  decapito il barone dando inizio alla rivolta che portò alla distruzione del castello e alla creazione di un libero comune.

Nordic Walking - meglio per buona salute?

  Aria, ritmo, fitness, potenza! A prima vista sembrerà una cura miracolosa… invece, è il Nordic Walking, una camminata naturale alla q... Read more 

La Battaglia delle arance rappresenta questo evento. In passato  ci sono state  diverse versioni per esempio utilizzando i fagioli come armi, solo dopo la seconda guerra mondiale  inizio la tradizione , ancora attuale, di utilizzare le arance.

Nella battaglia il popolo è rappresentato da nove squadre di aranceri a piedi, che combattono contro l'esercito del barone, costituito da lanciatori su carri, che indossando maschere e indumenti protettivi imbottiti, che somigliano alle armature medievali.

All’evento partecipano oltre 4000 lanciatori a piedi, appartenenti alle nove squadre (Picche, Morte, Tuchini, Scacchi, Arduini, Pantere, Diavoli, Mercenari e Credendari) e 50 carri trainati da cavalli che trasportano circa 1000 lanciatori blindati, in totale più di 5000 persone sono coinvolte nella battaglia.

Durante l’evento vigono poche  regole  non scritte, che tutti i partecipanti devono rispettare  per garantire la sicurezza.

Il duello tra i lanciatori a piedi e sui carri si trasforma spesso in una forma di una lotta uno contro uno a chi tira più forte , ed  è  segno di rispetto verso l'avversario. La lotta si chiude  con una stretta di mano per suggellare l’amicizia ritrovata.

La battaglia delle  arance rappresenta  senza dubbio  il momento clou di tutto il feste del carnevale d’Ivrea.  Durante le giornate del carnevale, non è possibile annoiarsi , infatti gli organizzatori  preparano innumerevoli soprese  per tutti  voi.

Se non vuoi perderti tutto ciò fai di tutto per essere sicuro a Ivrea il 28 febbraio.

more blogs  
Inviami le novità

Ricevi regolarmente informazioni sui viaggi

Cookies help us to continously improve your experience on this website.

Clicca qui