Nordic Walking - meglio per buona salute?
 

Nordic Walking - meglio per buona salute?

 
Condividi  
 

 

Aria, ritmo, fitness, potenza!

A prima vista sembrerà una cura miracolosa… invece, è il Nordic Walking, una camminata naturale alla quale viene aggiunto l’utilizzo “tecnico” di due “bastoncini” che hanno la funzione di spinta per coinvolgere il maggior numero possibile di muscoli, apportando una serie di benefici: stimola cuore e circolazione, rafforza braccia e spalle, migliora la postura della schiena e tonifica glutei e addominali.

Hai mai visto 5.000 persone che combattono tirandosi arance?

Vuoi vivere un’esperienza unica? Vai ad Ivrea (Torino) in occasione del carnevale (Da domenica a Martedi grasso)  ed assisterai ad un evento un... Read more 

Il movimento permette di coinvolgere di circa il 90% della muscolatura (ovvero oltre 600 muscoli) producendo di conseguenza un consumo energetico superiore del 20-30% rispetto ad una camminata senza bastoncini. Inoltre il Nordic Walking, così come evidenziano molti studi che in diversi settori si stanno conducendo, ha tanti altri benefici sulla postura e sulle articolazioni, sulla produzione naturale di insulina e di difese immunitarie, sul processo di invecchiamento e sullo stress.

Per ottenere comunque il massimo da questa attività e avere la massima efficienza del movimento nel suo complesso, la tecnica diventa determinante e un movimento scorretto in fase iniziale è difficile da correggere e può in rari casi danneggiare il fisico. Per questo è necessario rivolgersi a istruttori specializzati che possano dare le nozioni per acquisire il movimento corretto e per farsi “accompagnare” alla scoperta di questa attività.

Un'attività per tutti

Poche attività sportive possono vantare le caratteristiche del nordic walking. Infatti è proprio adatto a tutti. Dai bambini agli anziani. Camminare con i bastoncini è un’attività sportiva sana e naturale che può essere praticata ovunque, durante tutto l’anno e a tutte le età. Si può camminare da soli o in compagnia, in silenzio o chiacchierando, si può camminare per poco tempo o per giorni interi. E’ difficile trasmettere con le parole quanto sia bello camminare, bisogna sperimentarlo. Da sempre si consiglia di camminare, per mantenere la forma e la tonicità muscolare, per contenere il peso nei suoi valori ottimali, per allenarsi o anche solo per piacere. Camminare è il movimento naturale per eccellenza, camminare con i bastoncini è qualche cosa in più. Con poco tempo a disposizione si riesce a fare molto, basta uscire di casa e via subito in movimento con tutto il corpo.

Andando più nel dettaglio sui benefici:

Permette un consumo energetico superiore del 20 – 30% rispetto al walking senza bastoncini.

Si ottiene un coinvolgimento di circa il 90% della nostra muscolatura  (oltre 600 muscoli)

Grazie al coinvolgimento attivo della muscolatura ausiliaria dell’apparato respiratorio, è incrementata l’ossigenazione dell’intero organismo.

Mantiene in esercizio quattro delle cinque forme principali di sollecitazione motoria:resistenza, forza, mobilità, coordinazione.

Scioglie le contrazioni nella zona delle spalle e della nuca (zona cervicale)

Ritarda il processo di invecchiamento

Stimola l’eliminazione degli ormoni originati dallo stress

Aumenta la frequenza cardiaca di 10-15 pulsazioni al minuto rispetto alla camminata tradizionale alla stessa andatura. Genera quindi una buon esercizio cardiocircolatorio

Rinforza il sistema immunitario

Migliora la postura e favorisce la mobilizzazione della colonna vertebrale

Alleggerisce il carico sulle articolazioni e sull’apparato motorio in genere

Migliora il tono dell’umore perché il nostro corpo libera delle sostanze, le endorfine e le serotonine, capaci di contrastare l’ansia e la depressione; 

Si armonizza il battito del cuore che, come sappiamo, nei momenti di stress tende ad accelerare, causando ansie e paure;

Con i miglioramenti fisici del corpo, la mente tende ad allontanare i problemi rendendoli meno assillanti e, allo stesso tempo, tende a vedere con maggiore tranquillità le preoccupazioni di tutti i giorni in modo da poterle affrontare serenamente

Si regolarizza il respiro, che invece nei momenti di ansia e di paura tende a farsi corto, superficiale e “alitante”;

Si scaricano le tensioni muscolari accumulate senza il rischio di strappi o stiramenti;

Si ristabiliscono i valori della pressione, i livelli dei trigliceridi e del colesterolo: si consumano i grassi;

Diminuisce i valori glicemici nelle patologie diabetiche;

Si protegge l’organismo da osteoporosi e artrosi: infatti uno sforzo moderato e costante stimola la capacità delle ossa di assimilare il calcio e produce sostanze come l’elastina e il collagene che formano le cartilagini;

E’ stato dimostrato che con il nordic walking si abbassa notevolmente la percezione della fatica il che consente di poter effettuare una attività fisica più lunga. Ideale quindi per persone non sportive o poco allenate.

La mia esperienza da una Guida Ambientale Escursionistica e istruttore di Nordic Walking, la gente che lo pratica oltre a scoprire gli angoli nascosti della mia amata Sicilia, socializza più facilmente fino creare amicizie profonde.

Grazie a SINW per l'approvazione di sfruttare i loro materiali per la pubblicazione di questo blog.

more blogs  
Inviami le novità

Ricevi regolarmente informazioni sui viaggi

Cookies help us to continously improve your experience on this website.

Clicca qui